Su Babel “Kairos. L’attimo presente” che cambia la vita dei nuovi italiani

Babel Tv Kairos

Partirà il 30 maggio, e andrà in onda ogni giovedì in prima serata, “Kairos. L’attimo presente”, nuova produzione originale del canale Babel (Sky 141). Un vero e proprio documentario seriale scritto e diretto da Davide Musicco, che fa tesoro del lavoro fatto a La7 con “Le vite degli altri”, per provare a raccontare le storie dei “nuovi italiani”.
Durante la conferenza stampa di presentazione del programma è stato proprio Musicco a parlare di come il progetto abbia avuto origine da questa precedente esperienza: “Questo è un programma al quale sto lavorando da più di un anno. L’idea di “Kairos. L’attimo presente” è nata riflettendo sul percorso che ho fatto in precedenza a La7, cercando di raccontare “Le vite degli altri”. Conoscendo Babel ho pensato di mettere in contrasto due storie con elementi decisamente border line. È un programma senza filtri, i protagonisti si raccontano in modo più aperto e vero possibile”.
““Kairos” è il primo programma di Babel sull’altra medaglia dell’immigrazione” – racconta Beatrice Coletti, direttore del canale tv dedicato ai “nuovi italiani” – “Esiste la realtà dei cinque milioni di immigrati regolari che vivono nel nostro paese, che pagano le tasse, contribuiscono alla crescita del Pil, ed è la realtà che il nostro canale racconta. Ma era necessario parlare anche delle storie di chi non ha trovato l’America in Italia, vivendo momenti di sofferenza, strade più difficili di altre”.
In ogni puntata due persone provenienti dallo stesso paese, giunte in Italia con motivazioni e bagagli differenti, raccontano il proprio percorso di migrazione. La narrazione si articola così attraverso le parole dei suoi protagonisti, e cammina su due binari, in un’ottica di contrasto e confronto. Allo scopo di documentare queste storie in modo più veritiero possibile Musicco dice di aver incentrato la serie sui “concetti di Cronos, il tempo che scorre e di Kairos, l’attimo che cambia l’esistenza”.
A fare da voice over incipit di “Kairos. L’attimo presente” sarà l’attrice Pamela Villoresi. Il programma è impreziosito inoltre dalla poesia di otto poeti migranti (Sara Zuhra Lukanic, Olga Olina, Tatiana Ciobanu, Edith Dzieduszycka, Gémino Henson Abad, Gezim Hajdari, Helene Paraskeva, Livia Bazu), che hanno prestato un verso di una loro poesia come tema di apertura di ogni puntata.

Recensito.net

Advertisements

Commenta con Facebook, Twitter o Google+

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...