THE SECRET OF LOVE, THE SECRET OF ART

Raiz e Roxy in The Box - Backstage The Secret of Love

Lavorando con Roxy in The Box come fotografo di scena ho imparato a comprendere diverse cose sul mondo dell’arte. Ho capito perché attribuivo un ruolo fondamentale alla ricerca in ogni mio singolo tentativo di espressione, cosa realmente significhi cercare degli strumenti, crearseli, in che modo usarli per modificare, raccontare, arricchire la realtà. Ho imparato come non percepire l’abisso che in diversi (sfortunati) casi si instaura fra il fruitore dell’arte e l’artista stesso. Ho imparato che non è necessario capire l’arte contemporanea, ma è piuttosto fondamentale che l’artista si relazioni in un modo o nell’altro con chi si affaccia sulle sue opere, affinché queste non siano subite passivamente. Ho imparato che nell’arte ci sono cose più o meno fattibili, che l’espressione personale si scontra sempre con la realtà di ciò che è possibile o impossibile fare, che l’estetica ha un ruolo importante quanto l’idea, che ogni prodotto di una mente creatrice ha diversi piani di lettura, ed ognuno è giusto a suo modo.

Più di ogni altra cosa però ho imparato qualcosa su me stesso e di me stesso. Qualcosa che mi piace. E forse è questo il fine ultimo di quella ricerca infinita che chiamiamo arte. Oppure ho solo goduto di quello che mi è sembrato un piccolo grande miracolo, e questo mi ha giovato tanto da farmi diventare migliore.

“Non ho mai reso la pittura un’opera d’arte. È solo ricerca”. Pablo Picasso

La video installazione “The Secret of Love”, attualmente e fino a Dicembre 2011 in mostra al museo Cam di Casoria nell’ambito dell’evento Campania Senses, Biennale di Venezia Padiglione Italia, è caratterizzata da un’estetica altamente riconoscibile come quella dei gangster movies americani degli anni ‘40 e ‘50. A questo tratto distintivo, strettamente statunitense, fa da contrappunto il sound mediterraneo di Raiz che si apre di fatto alle culture del resto del mondo. In questo gioco delle parti, due realtà dissimili coesistono sulla medesima linea temporale, creando un ibridazione multirazziale e multiculturale che si poggia su di un equilibrio soffice e passionale.

Author: Roxy in the box
Original Title: the Secret of Love
Category: videoinstallation
Production year: 2011
Production country: Italy
Duration (min): 3′ 45”
Original language: neapolitan dialect (Italy)
Production: NFI
Costume designer: Alessandra Gaudioso
Actors:
Police inspector: Raiz
Policeman: Antonio Maiorino
Her: Roxy in the box
Song: ‘A Rosa e int’ ‘o ciar dino mio
Authors: G. Della Volpe (RAIZ) – A. Medina
Singer: Raiz
Ed. Bustin’ Loose ltd-Imagem Music
From Raiz’s Album “YA”
Universal Music Italia 2011

Advertisements

7 pensieri su “THE SECRET OF LOVE, THE SECRET OF ART

  1. Riccardo Fasti ha detto:

    Io credo che l’estetica artistica abbia sempre punti di vista diversi tutti giusti poichè non ha come fine la commercializzazione. A differenza invece della grafica o della pubblicità, dove si punta comunque all’emotività come nell’arte però il fine è la commercializzazione, per cui il messaggio deve essere compreso da tutti e allo stesso modo. In arte non è così: ci sono sempre vari piani di lettura.

    • biagiochi ha detto:

      Ed è emozionante sentire le reazioni della gente di fronte ad un’opera, accorgersi di come uno stesso “prodotto” venga percepito in modo diverso da ogni singolo fruitore. Anche questo è stato estremamente interessante.

  2. Salva ha detto:

    CONOSCO QUEST’ARTITA PERCHE’ LA TROVAI PER CASO SU MY SPACE MI PARE ANNI FA!!! LA TROVO INTERESSANTISSIMA, MI PIACE TANTISSIMO L’ARTE POP E TROVO CHE LEI LA INTERPRETI AL MEGLIO… ADORO I SUOI QUADRI! PECCATO ESSERE LONTANI DA CASORIA!!!!!!

Commenta con Facebook, Twitter o Google+

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...